55 migliori plugin per WordPress (Guida)

55 migliori plugin per wordpress

Ciao e benvenuto su Servizi WordPress! In questa guida vediamo insieme i migliori plugin per WordPress. Qui sotto troverai una lunga lista di plugin suddivisi per categoria e relativa funzione.

Se stai cercando i plugin SEO li puoi trovare seguendo questa guida > 10 migliori plugin SEO per WordPress.

Con WordPress hai la possibilità di scegliere tra innumerevoli plugin, indispensabili per il corretto funzionamento del tuo sito web o blog.

La scelta che farai dovrà essere ponderata e scrupolosa, in modo che il plugin scelto diventi indispensabile per la tua attività di blogger.

Prima di guidarti tra i plugin migliori, ti darò qualche consiglio utile riguardo la fase di installazione.

Bisogna rispettare delle buone regole di utilizzo dei plugin, in modo da ottenere il massimo del risultato.

Questo ti permetterà di aumentare le funzioni del tuo sito, di accrescere le visualizzazioni o anche solo di aggiungere degli accorgimenti grafici o dei servizi per i visitatori che prima non avevi.

Il consiglio principale che devi seguire è di non istallare troppi plugin ma di limitarti a quelli strettamente necessari. Non c’è un numero prestabilito ma ti consiglio di evitare di istallare quelli superflui o che hanno le stesse funzionalità.

Se installi un numero alto di plugin il tuo sito potrebbe risultare lento e i tuoi utenti non navigherebbero più in maniera fluida e con l’immediatezza di sempre, quindi rischieresti di perdere un bel po di visite.

Adesso, andiamo a vedere quali plugin per WordPress scegliere per il tuo sito web.

Plugin per aumentare la velocità del tuo sito

Inizieremo la lista, con i plugin  per la gestione della cache che garantiscono una velocità maggiore del proprio sito.

Installare un plugin come strumento volto a migliorare la velocità e le prestazioni del tuo sito può permetterti di avere più utenti contemporaneamente sul tuo sito web e garantisce senza dubbio, dato il suo utilizzo, anche un miglior posizionamento nei  motori di ricerca.

1. WP Super Cache

wp super cache

WP SUPER CACHE, è uno dei più conosciuti e scaricati per la gestione della cache, fornisce ottime prestazioni e garantisce una fluidità e velocità alle pagine di un sito web. Per effettuare il set up del plugin devi seguire una guida, anche se poi non è cosi difficile da impostare. Il pannello di controllo e le varie funzioni del plugin sono semplici e intuitive. Possiamo dire uno dei migliori plugin per la gestione della cache gratuito.

Puoi dare un’occhiata alla guida > WP Super Cache per installare e configurare il plugin.

2. WP Rocket (a pagamento)

wprocket

WP ROCKET, è un plugin per la gestione della cache, è uno dei migliori in assoluto. Su Servizi WordPress, ne ho testati alcuni tra i quali WP Super Cache, W3total Cache, WP Fastest Cache e in ultimo il plugin di gestione della cache di SiteGround SG Cache  Press. Tutti ottimi prodotti e tra l’altro gratuiti, ma quello che ha dato veramente una spinta alla velocità del sito, è stato proprio WP Rocket, più che una spesa è un investimento e con veramente pochi click il tuo sito prende il volo.

Puoi dare un’occhiata a questa guida > WP Rocket cache plugin per velocizzare WordPress

3. WP Fastest Cache

wp fastest cache

WP Fastest Cache, è un ottimo plugin per velocizzare il tuo sito web, installazione e configurazione con pochi click, può essere associato a un servizio di CDN. E’ disponibile una versione PRO che abilita alcune funzioni bloccate nella versione Free. Ha tutte le funzioni dei migliori plugin per la gestione della cache: gestione CSS, gestione HTML, funzione Gzip e molte altre funzioni aggiuntive da scoprire.

4. ZenCache > Comet Cache

cometcache

Comet Cache precedentemente conosciuto come ZenCache, anche questo plugin è considerato uno dei 5 migliori plugin per la gestione della cache. Ha tutte le funzioni che abbiamo visto negli altri plugin: Minify, gestione HTML, CSS, JS, Uri request, GZIP. Il pannello di controllo è facile e intuitivo e il set up si effettua con pochi click.

5. W3Total Cache

w3 total cache

W3 Total Cache è uno dei plugin più conosciuto e utilizzato nel web, si integra perfettamente con WordPress e fino a qualche tempo fa era conosciuto come il migliore dei plugin per la gestione della cache. Negli ultimi tempi, viene ritenuto poco produttivo a causa dei mancati aggiornamenti e dei continui crash che effettuava il plugin nelle ultime versioni, anche se è stata rilasciata una versione recente aggiornata poco tempo fa. Rimane il fatto che W3Total Cache è uno dei plugin più completi per la gestione della cache di un sito web creato con WordPress. Ha moltissime funzioni ma richiede una guida dettagliata per essere configurato.

6. WP-Otmize

wp optimize

WP-Optimize, ti consente di rimuovere lo spam e i commenti non autorizzati in maniera del tutto definitiva. Inoltre puoi gestire i commenti cestinati e le vecchi revisioni dei tuoi post e ottimizza il database del sito. In questo modo, eliminando ciò che è in eccesso, il tuo sito girerà più fluidamente.

7. BJ Lazy Load

bj lazy load

BJ Lazy Load, gestisce in maniera differente il caricamento dei contenuti delle pagine. Ad esempio, tra i contenuti più pesanti troviamo senza dubbio le immagini. Con questo plugin le immagini saranno caricate solo quando l’utente le sta per visualizzare, senza impedire, quindi, il normale caricamento del restante contenuto. In questo modo le pagine avranno un caricamento molto più veloce. In poche parole questo plugin ti permette di caricare solo le immagini del contenuto che stai visualizzando in un preciso spazio dell’articolo scelto.

8. WP-DBmanager

wp dbmanager

Ti segnalo, inoltre WP-DManager, che ti permette di agire direttamente sul database del tuo sito. Ottimizzare il database di WordPress sicuramente renderà più veloce il tuo sito e di conseguenza il caricamento e la navigazione. Questo plugin ti permette di creare un backup del database, di ripristinare e di ottimizzarlo. Puoi anche pianificare queste operazioni.

Plugin per mettere il tuo sito in manutenzione

Nella lista dei migliori plugin per WordPress, i plugin per la manutenzione del sito non possono mancare. Inevitabilmente, avendo un sito o un blog, aggiornandolo costantemente e volendo attirare sempre più utenti, finirai con il lavorare alla piattaforma dovendo bloccare per un po l’accesso agli utenti. Questi sono  i miglior plugin di WordPress per mettere il sito in manutenzione.

9. WP Maintenance Mode

wp maintenance mode

WP Maintenance Mode è senz’altro il più scaricato per lavorare al proprio sito. Questo plugin di WP ti permetterà di creare una schermata personalizzata con un countdown (o con un link di rimando ai tuoi canali social o a una mail) nell’attesa che il sito ritorni a pieno regime.

10. Ultimate Maintenance Mode

ultimate maintenance mode

Ultimate Maintenance Mode, ti permette di aggiungere sullo sfondo un’immagine o uno screenshot del tuo sito che si vede in trasparenza aumentando l’attesa dei tuoi utenti per le novità che stai preparando. Creare questa anteprima di sfondo garantisce, soprattutto nei primi tempi, ottimi risultati in termini di visite dalla curiosità che sei riuscito a suscitare con il lavoro in background.

11. Sunrise

sunrise coming soon maintenance mode

Sunrise, rappresenta un po l’alternativa ai due precedenti plugin elencati. Ti consente di proiettare delle schermate preimpostate durante la fase di manutenzione, nell’attesa che le modifiche siano ultimate.

Plugin per l’usabilità e la navigazione

Nel web, soprattutto negli ultimi anni, è subentrata una caratteristiche definita quasi fondamentale nella creazione dei siti web, ovvero l’usabilità. In virtù di questo, uno dei parametri che dovrai assolutamente rispettare e su cui lavorare maggiormente è migliorare costantemente la navigazione del tuo sito. Questo tratterrà più a lungo l’utente sul tuo sito e avrà più facilità nel passare da una pagina all’altra, visualizzando i diversi contenuti che proponi, cosi ho inserito nella lista dei migliori plugin per WordPress, alcuni plugin che ti aiuteranno a gestire l’usabilità del tuo sito web.

12. Breadcrumb NavXT

breadcrumb navxt

Breadcrumb NavTX è uno dei plugin più utilizzati per tracciare la strada di navigazione sui siti web. La traduzione del suo nome significa “briciole di pane”, sono dei link testuali che compariranno nelle testate delle pagine e degli articoli del sito, fungendo da guida per i visitatori che riusciranno a navigare senza intoppi sul tuo sito.

13. List category posts

list category posts

List category posts, ti consentirà di mostrare agli utenti attraverso un widget nella sidebar del tuo blog, una lista di post, appartenenti a una o più categorie. Anche in questo caso, l’azione sarà quella di indirizzare ed invogliare l’utente a visitare anche le altre pagine o categorie del tuo sito web.

14. WordPress Mobile Pack:

wordpress mobile pack

WordPress Mobile Pack, come spiegato nell’introduzione, l’usabilità deve essere uno dei punti di forza. Questo importante plugin rende i contenuti del tuo sito web adatti e accessibili da dispositivi come tablet o smartphone. La funzione del plugin è quella di trasformare il tuo sito web in un sito mobile friendly.

15. Uber Menu (a pagamento)

uber menu

Uber Menu, è un esempio di plugin a pagamento utile e che vale il suo costo. Te lo consiglio per creare menù con immagini, mappe e moduli di contatto in modo da accattivare l’utente che si sentirà motivato a navigare sul tuo sito. DEMO

16. Yet Another related post

yet another related posts plugin

Yet Another related post, è semplice da utilizzare ed è consigliato per gli utenti meno esperti. Questo plugin di WordPress mostra al visitatore i post correlati dei tuoi articoli, attivando nell’utente un processo di continua navigazione nel tuo sito web.

17. WP-PageNavi

wp-pagenavi

WP-PageNavi, può esserti utile per inserire la paginazione nel tuo sito web o blog se non è prevista dal tema. WordPress, mette a disposizione la paginazione già di default nella piattaforma ma alcuni temi non dispongono del sistema di paginazione e non la importano di default. Con questo plugin quindi potrai inserire la paginazione a fondo pagina (numero di pagine es: pag. 12345678 in basso in un blog).

Plugin per il monitoraggio del tuo sito web

Gestire un sito web non significa semplicemente creare e condividere i proprio contenuti ma vuol dire anche lavoro continuativo nel tempo, quello che ti permetterà di verificare e migliorare le tue performance. Per questo i questa lista ho inserito i migliori plugin, in grado di gestire e monitorare le prestazioni generali del tuo sito e delle singole pagine, in modo da avere in maniera più chiara i dati relativi alle visite ed eventualmente sapere dove lavorare e apportare dei miglioramenti.

18. Google Analitycs WD

WordPress Analytics WD

Google Analytics WD, ti permette di monitorare il traffico del tuo sito web. Non avrai più bisogno di consultare ogni giorno Google Analitycs, perchè con il plugin di Web Dorado avrai a disposizione sul tuo sito web, qualsiasi risultato collegando direttamente il plugin al tuo profilo di Google Analytics. Questo plugin è uno dei più potenti sul mercato, qualsiasi risultato sarà tracciato e consultabile direttamente dal tuo sito web.

 La versione base è gratuità, è disponibile un’estensione a pagamento.

Dai un’occhiata a questo video di presentazione del plugin.

19. Google Analytics by MonsterInsights (ex Yoast):

google analytics by monsterinsights

Google Analytics by MonsterInsights, non parliamo di un semplice plugin per monitorare il traffico derivante dal tuo sito, ma di uno dei migliori e più completi plugin in assoluto. Non a caso, oltre alle tradizionali analisi dei dati che Google garantisce a tutti i suoi utenti, questa estensione ti permetterà di analizzare ogni forma di prestazione del tuo sito, dalla pagina al singolo contenuto pubblicato. Inizialmente creato dal team di Yoast, acquisito da qualche mese da Sayed Balky, fondatore di WPBeginner.

20. ManageWP (a pagamento)

managewp

ManageWP, in questo caso non parliamo di un plugin ma di una piattaforma vera e propria. Attraverso ManageWP hai la possibilità di gestire il tuo sito nella sua interezza. Infatti, dalla bacheca della piattaforma puoi vedere e monitorare tutti gli aspetti del tuo sito: gli aggiornamenti, il backup, gli aspetti SEO, i dati di Analytics e molto altro ancora, tutto in un’unica piattaforma.

21. P3 (Plugin Performance Profiler by GoDaddy)

p3 plugin performance profiler

P3, non solo ti offre la possibilità di monitorare le prestazioni del sito, ma anche di valutare e visionare le risorse utilizzate dai plugin che hai installato. Basta eseguire una semplice scansione del sito per capire quali plugin utilizzano più risorse e correggere il tiro.

22. Redirection

redirection

Redirection ti permette di effettuare i redirect 301 per evitare la classica risposta 404 di una pagina non trovata. Se modifichi l’indirizzo di un URL a una pagina o a un articolo, dovrai fare un redirect dalla vecchia pagina alla nuova pagina per evitare che gli utenti non visualizzino più l’articolo o la pagina. E’ essenziale fare il redirect delle pagine 404 non trovate dagli utenti per evitare che abbandonino il tuo sito web alla ricerca di un sito che propone il tuo stesso contenuto.

Plugin per effettuare il backup del tuo sito web

Ogni blogger o web master dovrebbe avere la buona abitudine di effettuare un backup del proprio sito. Immagina cosa potrebbe accadere, se per un errore banale il tuo sito web saltasse….. e con lui tutto il lavoro che hai fatto con fatica. Il consiglio che ti do è quello di installare un plugin che ti permetta di effettuare un backup del sito e ancora meglio se ti permette di pianificarlo.

23. BackWPup

backwpup free plugin per il backup di wordpress

BackWPup ti consente di effettuare un backup del tuo sito e di configurare un backup automatico, stabilendo a priori i giorni, le modalità, quali contenuti salvare e dove archiviarli. Si tratta di un plugin gratuito che prevede anche una versione a pagamento.

24. BackupBuddy (a pagamento):

backupbuddy

BackupBuddy è tra i migliori plugin di WordPress per creare un backup del tuo sito web. Attraverso questo plugin puoi generare, gestire e archiviare quando vuoi il backup del tuo sito. Puoi pianificare il backup senza doverti preoccupare di farlo in modalità manuale.

25. Duplicator

backup copy clone

Duplicator è uno dei plugin più utilizzato dagli utenti di WordPress. Con Duplicator, oltre a clonare, duplicare e fare il backup del tuo sito, se necessario potrai trasferire completamente il tuo sito da un hosting ad un altro creando una copia perfetta del tuo sito web.

26. UpdraftPlus BackUp and Restoration

updraft

UpdraftPlus BackUp and Restoration, utilissimo plugin per creare un backup del tuo sito web. Con UpdaftPlus puoi creare il tuo backup e se necessario effettuare il ripristino sempre attraverso il plugin. Nella versione di base gratuita puoi anche effettuare il tuo backup e salvarlo sulle piattaforme compatibili, tipo: Dropbox, Google Drive, Amazon, One Drive e altri ancora. Il backup si crea con pochi click e il pannello di controllo è facile e intuitivo. A disposizione una versione a pagamento del plugin che sblocca le funzioni Premium > UpdraftPlus Premium.

27. BackUpWordPress

backupwordpress

Backquesto plugin ti permette di effettuare il backup del tuo sito web e di programmarlo. A differenza degli altri plugin, per salvare il tuo backup su altre piattaforme dovrai acquistare un’estensione a parte.

Plugin per la sicurezza del tuo sito web

Abbiamo parlato, fino ad ora, di gestione, manutenzione, monitoraggio ed usabilità. In quest’ultimo paragrafo, abbiamo parlato di backup e dei motivi per cui farlo. Uno di questi motivi è difendere il tuo sito dagli spammer ma soprattutto da eventuali attacchi hacker intenzionati a rubare i contenuti del tuo sito o, nella peggiore delle ipotesi, per mettere le mani sui guadagni di un blogger o di un webmaster. Per queste ragioni, ti consiglio tra i plugin da installare, quelli che faranno da garanti della sicurezza del lavoro che fai attraverso il tuo sito.

28. Captcha by BestWebSoft

captcha by bestwebsoft

Captcha by BestWebSoft ti aiuta a tenere lontano lo spam ed eventuali malintenzionati dal tuo sito web. Semplice l’installazione e dal pannello di controllo puoi impostare il plugin per gestire tutti i tipi di form che necessitano l’inserimento di testo, dal login di WordPress, ai moduli di contatto, alle tabelle dei commenti. Per essere un plugin gratuito, fa il suo lavoro egregiamente.

29. iThemes Security

ithemes security

iThemes Security, è uno dei più completi plugin per mettere in sicurezza il tuo sito web. Prevede più di 30 opzioni di sicurezza, assolutamente da non perdere. Oltre al backup del sito, puoi mettere in sicurezza il database, puoi gestire le estensioni SSL, verificare i brutalforce, i tentativi di hackeraggio, i tentativi di modifica di files e tantissime altre cose da scoprire. Prevede anche una versione Premium a pagamento.

30. WP-CopyProtect

wp copyprotect

Quante volte ti è capitato di trovare i contenuti da te realizzati sui social o riportati da altri blogger proprio come te? WP-CopyProtect ha l’utilissima funzione, come già comprensibile dal nome, di proteggere i tuoi contenuti impedendo di copiare i testi presenti nelle pagine. In poche parole, non permette il copia e incolla del testo.

32. Login Lockdown:

login lockdown

Login Lockdown, protegge il login al tuo sito. Infatti, questo plugin è stato creato per bloccare l’azione di utenti o, nella maggior parte dei casi, di hacker che tentano di accedere ai siti utilizzando credenziali false e non corrette.

33. Akismet

akismet

Akismet è ritenuto tra i più importanti e soprattutto tra i più completi plugin. Possiamo definirlo tra i migliori plugin di WordPress per la gestione dei commenti e dello spam. E’ uno dei plugin più utilizzati nella sua categoria ed è infatti uno dei pochi plugin che troviamo preinstallato in tutte le nuove installazioni di WordPress.

33. Sucuri Security

sucuri security

Sucuri Security ti permette di mettere in sicurezza il tuo sito web e ti da la possibilità di prevenire attacchi Hacker verso il tuo sito, di effettuare una scansione per individuare eventuali files infetti, di configurare un firewall e molto altro ancora. Sucuri Security è consigliato da WPBeginner e dal team di Yoast.com.

34. Wordfence Security

Wordfence

Wordfence Security sicuramente è uno dei plugin più conosciuti e utilizzati su WordPress. Wordfence mette in sicurezza il tuo sito contro gli attacchi Hacker e i tentativi di intrusione. Ti da la possibilità di vedere in tempo reale i tentativi di acceso al tuo sito e di bloccare eventuali IP sospetti. E’ di facile configurazione e attualmente è installato su Servizi WordPress ;-).

Plugin per creare e gestire community

WordPress è senza dubbio una piattaforma estremamente eterogenea e si presta facilmente a tutti i tipi di utilizzi.

E’ possibile creare un blog, un sito web semplice e veloce, fino a prodotti sicuramente più complessi.

Certamente tra le funzionalità che molti utenti oggi richiedono c’è quella di creare una piattaforma interattiva quale un forum, qualcosa di molto simile ad un social o quanto meno una piattaforma che più gli si avvicina.

Continuando nella nostra guida, di seguito troverai alcuni dei migliori plugin di WordPress in grado di far interagire gli utenti.

35. Buddypress

buddypress

Buddypress, ha una funzionalità forse unica in quanto puoi aggiungere al tuo sito tutte le caratteristiche e funzioni di un social network sulla falsa riga di Facebook.

Con questo plugin puoi creare la tua community personalizzata. (dai un’occhiata a questo sito > SHIFT)

36. bbPress

bbpress

bbPress, ti permette di creare un forum all’interno del tuo sito aumentando l’interazione tra gli utenti. Con questo plugin puoi tranquillamente creare un forum, gestire gli utenti, creare ruoli. Hai a disposizione tutte le funzionalità di un Forum da gestire in semplicità.

37. Membership

simple membership

Membership, ti da la possibilità di creare delle aree membri, come intuibile anche dal nome, che si registreranno in base alle proprie aree di interesse. Per esempio, se hai intenzione di creare un prodotto da vendere sul tuo sito web, Membership ti aiuta a gestire le categorie di assegnazione del prodotto, in modo da distinguere un prodotto per un pubblico a pagamento da un prodotto disponibile per tutti gli utenti del sito.

38. WP-Polls

wp polls

Se hai intenzione di fare dei sondaggi sul tuo sito web, WP-Polls ti potrebbe aiutare. Ha un design semplice ed è facile da utilizzare. Ti permette di creare sondaggi e di condividerli con gli utenti del tuo sito web.

39. Disqus Comment System

disqus comment system

Disqus, è uno dei plugin più conosciuti e scaricati del web. Oltre a gestire i commenti del tuo sito, Disqus è una vera e propria piattaforma interattiva, dove oltre a ricevere commenti, puoi seguire altri blog o altri utenti e interagire con loro e i loro siti web.

Plugin per vendere prodotti digitali online

Come ho già spiegato in precedenza, nell’era digitale è più semplice vendere tramite web e per questo molti utenti creano i propri siti con lo scopo di farne un’attività commerciale. Tra i 55 migliori plugin per WordPress non potevano mancare i plugin per vendere prodotti digitali.

Esistono diversi plugin per la vendita on line e andiamo a vedere insieme i più famosi:

40. Easy Digital Downloads

easy digital download

Il successo che ha raggiunto in pochissimo tempo lo pone tra i primi e i migliori in assoluto. Ragion per cui, se vuoi vendere prodotti digitali on line ti basterà installare Easy Digital Download senza aver bisogno d’altro. Si integra perfettamente con qualsiasi tipologia di sito web.

41. WooCommerce

woocommerce

Woocommerce, ti permette di convertire il tuo sito in una piattaforma e-commerce a tutti gli effetti. Woocommerce oltre ad essere il più conosciuto e anche il migliore in assoluto, ha un’infinità di add-on per personalizzare il tuo ecommerce. Puoi trovare, oltre al plugin, dei temi sviluppati dal team di Woocommerce, creati apposta per iniziare a costruire il tuo negozio on line. Woocommerce plugin si integra ed è compatibile con il 99% dei siti web.

42. WordPress Download Manager

wordpress download manager

WodPress Download Manager, è ottimo per la gestione dei download di tutti i file dal tuo sito. Tantissime funzioni in un solo plugin per gestire il Download di prodotti digitali. Ha a disposizione diverse opzioni da utilizzare: Social Locker, Media Streaming, Digital Store, Digital Market Place.

Disponibile anche una versione Premium.

Plugin per creare Landing page e Optin Form

Installare plugin per la vendita on line, però, non sempre basta per iniziare ad ottenere veri e propri guadagni. Dovrai strutturare le pagine e i contenuti in modo giusto, posizionarle in maniera più accattivante e adattarle al tuo tipo di business.

43. OptimizePress (a pagamento)

optimizepress

OptmizePress è un plugin a pagamento, ma molto utile. Il plugin in questione ti consente di creare delle fantastiche landing page, dove indirizzare i tuoi utenti. Inoltre ti permette di creare portali con area utenti, pagine di vendita e interi funnel di vendita. Uno dei migliori in assoluto per questa categoria.

44. HelloBar

hellobar

Naturalmente le vendite puoi incrementarle non solo con pagine ad hoc o ottimizzate per la vendita online ma anche attraverso la raccolta di nuovi indirizzi email per proporre, magari anche tramite posta elettronica, i tuoi prodotti. HelloBar è una delle migliori barre pop up per collezionare indirizzi email ed è anche una delle più conosciute e consigliata dai migliori Marketers del mondo, uno a caso Neil Patel e non è poco.

45. OptinMonster (a pagamento)

optinmonster

OptinMonster è tra i plugin di WordPress più utilizzati nel mondo, ti aiuta a convertire i tuoi utenti in clienti. Senza dubbio il migliore per la sua categoria. Puoi creare popup form, optin form, click intent form, exit intent pop up, puoi inoltre fare A/B split testing e analizzare il formato di pop up più apprezzato dai tuoi utenti. Inoltre lo puoi collegare al tuo account di Google Analytics per visualizzare con esattezza le interazioni dei tuoi utenti con i moduli da te creati. OptinMonster è stato ideato per convertire i tuoi lettori in clienti.

Per utilizzare il plugin devi avere un abbonamento attivo.

Plugin per creare Newsletter e Contact Form

Avendo parlato di nuovi contatti e nuove mail è giusto approfondire l’argomento plugin mostrandoti quelli che hanno la funzione di creare contatti e inviare newsletter.

46. Contact Form 7

contact form 7

Contact Form 7, è il plugin più conosciuto e amato da tutti gli utenti di WordPress. Sicuramente uno dei migliori, se non il migliore. Se vuoi che nel tuo sito ci sia un modulo di contatto, Contact Form 7 non può mancare. Si adatta facilmente a tutti i temi e template di WordPress.

47. Fast Secure Contact Form

fast secure contact form

Per creare dei moduli di contatto in maniera semplice e intuitiva anche Fast Secure Contact Form è uno dei più scaricati. Ha una grafica essenziale, si può inserire un Captcha code nel modulo di contatto e dispone di tutte le opzioni per creare moduli semplici e intuitivi.

48. Gravity Forms (a pagamento)

gravity form

Gravity Forms, inizialmente gratuito e in seguito a pagamento. Ti permette di creare facilmente i tuoi moduli di contatto, è compatibile con i migliori servizi di newsletter come mailchimp, aweber, getresponse e molti altri ancora.

49. Wpforms Lite

wpforms

Wpforms Lite, è stato lanciato da Syed Balkhi, creatore di WPBeginner. Puoi creare dei moduli di contatto, moduli d’iscrizioni, moduli per pagamenti, moduli per sottoscrizioni. E’ semplice da utilizzare, i moduli si creano attraverso un page builder.

Disponibili alcune funzioni Premium a pagamento. Cupon sconto 20% > SAVE20.

Puoi dare un’occhiata a questa guida > per installare e utilizzare WPforms Lite.

50. Ninja Forms

ninja forms

Ninja Forms, è diventato uno dei plugin più utilizzati per l’integrazione di un modulo di contatto su WordPress. E’ gratuito, consente di creare e gestire un numero illimitato di moduli di contatto e, tramite un’estensione a pagamento, può integrarsi con i migliori servizi di newsletter (mailchimp,aweber ecc).

51. MailPoet Newsletters

mailpoet

Per la newsletter spesso i webmaster si affidano a portali esterni. MailPoet Newsletters va ad integrarsi con il tuo sito WordPress e ti consente di creare ed inviare newsletter dal sito stesso. Puoi personalizzare fonts, colori, moduli, integrare i tasti di condivisioni dei social media, inserire immagini e fare il drag and drop dei tuoi articoli nel modulo di contatto.

52. Mailchimp

mailchimp

Mailchimp, è uno dei servizi per l’invio di email più conosciuto nel mondo. In questo caso non sto parlando di un plugin ma di un servizio di mailing list. Mailchimp ti da la possibilità di creare il tuo account gratuito, di inviare 12000 email al mese e di avere una lista di 2000 contatti. Mette a disposizione diversi piani a pagamento e servizi di automazione di email per creare Funnel di vendita. Mailchimp è integrato in moltissimi temi attraverso le API che ti permettono di importare le tue liste all’interno di WordPress, per essere collegate ai moduli di contatto.

53. GetResponse

getresponse

GetResponse, è uno dei servizi più utilizzato per la Lead Generation. E’ il servizio di mail più conosciuto e utilizzato. A differenza di Mailchimp, non ha un piano gratuito ma si parte subito con piani di abbonamento mensile. Dispone di diversi servizi come gli autorisponditori e il controllo SPAM. Ti da la possibilità di creare delle landing page sia per desktop che per mobile anche se devo dire che per la versione mobile che ho testato personalmente non funzionavano bene……..

Plugin per pubblicare e condividere i tuoi articoli sui social media

Nell’ultima parte di questa guida vediamo insieme i plugin Social.

Abbiamo sottolineato prima l’importanza di rendere quanto più interattivo e social possibile il tuo blog o il tuo sito. La funzione social è definita, oggi, indispensabile in quanto può essere il primo veicolo per condividere i nostri contenuti o promuovere il nostro portale.

Vediamo quali sono i plugin più utilizzati:

54. Shareaholic

shareaholic

Shareholic è tra i migliori plugin di WordPress per la condivisione dei contenuti del proprio sito. Shareaholic aggiunge nel sito tutti i bottoni dei social in modo da condividerne con estrema facilità i contenuti.

55. WP to twitter

wp to twitter

Wp to twitter è il plugin più utilizzato dai siti web che si occupano di giornalismo. Con questa estensione, infatti, le testate realizzate con WordPress condividono facilmente e in automatico le news e quindi i nuovi articoli su Twitter. Se vuoi anche tu condividere i tuoi articoli su Twitter in automatico puoi utilizzare questo plugin.

56) ShareThis

sharethis

ShareThis, è una valida alternativa a Shareaholic e più in generale all’aggiunta dei bottoni che consentono la condivisione sui maggiori portali social.

 Conclusioni:

In questa guida abbiamo visto insieme i 55 migliori plugin per WordPress. Questa è una breve panoramica su quelli che considero i migliori plugin per WordPress esistenti, suddivisi per le diverse categorie.

Sicuramente troverai il plugin che ti aiuterà a personalizzare il tuo sito web.

Se hai bisogno di aiuto o vuoi suggerirmi un plugin da inserire nella lista, lascia un commento qui sotto all’articolo.

Non dimenticare di condividere quest’articolo, che mi è costato fatica e tempo……. 😉

Per il momento è tutto, ti saluto!

A presto

Raffaele

Guida per WordPress
Torna su
close

Strumenti per WordPress

 Mini Video-Corso Gratuito