Se vuoi conoscere le differenze tra WordPress.org e WordPress.com, leggi subito questa guida

Le differenze tra WordPress.org e WordPress.com

Ciao e benvenuto su Servizi WordPress, oggi vediamo insieme tutte le differenze che ci sono tra WordPress.org e WordPress.com.

Specialmente per chi è agli inizi, è facile fare confusione o fare la scelta sbagliata quindi continua a leggere questo articolo per evitare ripensamenti o spendere soldi inutilmente.

Tanti utenti prima di fare una scelta consapevole, credono che scegliere un prodotto gratis come può essere WordPress.com, sia la scelta migliore da fare per iniziare. Ma subito dopo, quando iniziano a prendere coscienza delle piattaforme e le limitazioni del prodotto offerto cercano una via d’uscita….

In questa guida vediamo insieme quali sono le sostanziali differenze tra WordPress.org (Self-Hosted) e WordPress.com (Hosted).

WordPress.org  (Self hosted) vs WordPress.com (Hosted)

Mi è capitato più volte, di vedere nei gruppi Facebook e nei siti di settore, richieste di aiuto da parte di utenti per l’installazione di plugin o temi grafici per WordPress senza specificare il tipo di piattaforma, per capire alla fine che si parlava di WordPress.com, dove non è permesso installare plugin o temi di terze parti.

Altre volte ho avuto a che fare, con utenti disperati, che avevano sottoscritto un abbonamento con WordPress.com e che non sapevano come fare per cancellare l’abbonamento, dopo che avevano scoperto le varie limitazioni che ha la piattaforma.

Per molti utenti, specialmente per chi è agli inizi, sentendo parlare di WordPress, scegliere la prima versione che gli capita sotto mano è ormai un must, quindi facciamo chiarezza sulle due versioni di WordPress prendendo in considerazione i Pro e i Contro delle due versioni.

WordPress.org > Pro

  • WordPress.org è gratuito, puoi scaricarlo dal sito ufficiale, è facile da utilizzare, è super flessibile, puoi creare qualsiasi tipo di sito web, o blog, si installa con un click sulla maggior parte degli hosting.
  • Tu sei l’unico proprietario del tuo sito, tu hai il controllo del tuo sito e nessuno può interferire su quello che vuoi fare del tuo business online.
  • Puoi installare quanti plugin vuoi per personalizzare il tuo sito web.
  • Puoi modificare il tema del tuo sito web o blog se necessario
  • Puoi guadagnare online con il tuo sito web, utilizzando il modo che preferisci, creando infoprodotti, creando video corsi, vendendo ebook, o semplicemente utilizzando la pubblicità con il tuo sito web.
  • Puoi monitorare il traffico del tuo sito con qualsiasi strumento tu voglia utilizzare.

Contro:

Adesso passiamo a esaminare la versione di WordPress.com

WordPress.com > Pro

  • L’iscrizione è gratuita, ma hai a disposizione solo un dominio di terzo livello, (nomesito.wordpress.com)
  • Hai a disposizione 3gb di spazio per archiviazione dati. (Puoi ampliare lo spazio pagando un abbonamento)
  • Il Backup dei dati viene effettuato in automatico.

Contro:

  • Non sei il proprietario del tuo sito web, e WordPress.com potrebbe spegnerlo quando e come vuole.
  • Superati i 3gb di spazio dovrai pagare un abbonamento annuale per aumentare la capienza dello spazio.
  • Puoi installare solo un numero di plugin limitati o con funzioni limitate.
  • Non puoi inserire pubblicità sul tuo sito web, a meno che non raggiungi le 25000 visualizzazioni di pagina al mese, dopo di che puoi richiedere un’approvazione a WordPress.com per inserire gli ADS, e qual’ora riceverai l’approvazione dovrai dividere i ricavi 50% con la piattaforma che ti ospita.
  • Non puoi installare un tema per WordPress di terze parti.
  • Per la parte analitica del tuo sito, dovrai utilizzare solo ed esclusivamente i programmi messi a disposizione dalla piattaforma.
  • Per avere una piattaforma con dominio di primo livello e altre features che ampliano i prodotti del tuo sito web, dovrai sottoscrivere un abbonamento mensile.

 

WordPress.org vs WordPress.com quale scegliere?

Una volta viste le differenze tra WordPress.org e WordPress.com, devi fare una scelta.

La scelta va fatta in base alle tue reali esigenze, se vuoi iniziare a testare le tue abilità da blogger, puoi iniziare a esercitarti con WordPress.com, utilizzando il piano gratuito.

Ma ti sconsiglio di scegliere WordPress.com, se pensi di fare il blogger di professione o se vuoi creare un business online.

Anche se tu decidessi dei effettuare l’upgrade all’abbonamento più costoso che offre questa piattaforma, al costo di 24,92€ al mese, che prevede diverse features, come detto sopra nei “Contro” non saresti mai libero di decidere veramente il futuro del tuo sito web.

Se invece hai già le idee chiare, sai già che vorrai personalizzare il tuo sito web o blog e hai già un progetto chiaro, ti consiglio di intraprendere la strada di WordPress.org (self hosted).

Trovi diversi servizi di Hosting, che ti permettono di acquistare uno spazio web e un dominio internet a partire da 30€ l’anno, dove puoi configurare il tuo blog o sito web in autonomia e in totale libertà di gestione.

Per concludere ti segnalo la guida “Come fare un sito con WordPress” dove puoi trovare diversi consigli su come creare un sito con WordPress.

Conosci Gravatar? Leggi la guida “Come installare Gravatar su WordPress

Conclusioni:

In questa guida, abbiamo visto quali sono le differenze tra WordPress.org (self-hosted) e WordPress.com (hosted).

Sicuramente, ora sarai in grado di capire la differenza tra le due piattaforme e questo ti sarà di aiuto per iniziare a creare il tuo sito web.

Per il momento è tutto, ciao alla prossima.

Raffaele

PS: Se hai domande puoi farle nei commenti, o scrivendo una mail a info@servizi-wp.it

PPS: Puoi scaricare la guida gratis cliccando il banner qui sotto!

Guida per WordPress
Torna su
close

Strumenti per WordPress

 Mini Video-Corso Gratuito